Fiam Thinking

L’importanza delle tecnologie automatiche per i processi produttivi industriali

Marco Perreca, Export Area Manager di Fiam, ci parla di quanto le tecnologie automatiche per i processi produttivi industriali tramite avvitatura siano sempre più in espansione e perché.

Parlando di mercato in generale, quale è la direzione che sta prendendo secondo te?

A mio avviso, il mercato si sta focalizzando sempre più sulla riduzione del consumo di aria compressa. La diretta conseguenza è stata un forte aumento delle vendite di avvitatori elettrici negli ultimi 10 anni. Insieme all’ottimizzazione dei consumi di aria compressa, l’altro focus per l’industria manifatturiera è stato l’automatizzazione.
Questo processo ha permesso alle aziende di rimanere competitive nel mercato riducendo i costi di produzione e aumentando la produttività.

Che impatto hanno avuto questi trend sull’attività di Fiam?

Il mercato ci ha portato a sviluppare delle soluzioni in grado di rispondere a queste richieste: abbiamo aggiornato con delle nuove motrici elettriche la nostra gamma di prodotti con sparo automatico della vite. Grazie ad un prezzo molto simile, ora i nostri clienti sono in grado di scegliere liberamente tra una soluzione con motrice elettrica oppure pneumatica.

Quali sono i vantaggi delle soluzioni automatiche Fiam con motrice elettrica?

Spesso troviamo nel mercato delle soluzioni con sparo automatico della vite che utilizzano come motrice degli avvitatori manuali. Questo tipo di avvitatori non sono stati progettati per uso intensivo su macchina e questo ne riduce drasticamente l’affidabilità e la durata nel tempo. Dal case esterno, fino al cavo, le nostre motrici sono invece realizzate appositamente per l’utilizzo in automazione.
I test effettuati ci hanno permesso di estendere la garanzia delle nostre motrici a 2 anni o a 1 milione di cicli.
Questo è prova della qualità che siamo riusciti a raggiungere con questi prodotti.

Quali sono i mercati target per queste soluzioni?

Abbiamo un ampio range di soluzioni, che vanno dai sistemi manuali con sparo automatico della vite, ai più avanzati sistemi per utilizzo su robot.
I nostri sistemi trovano applicazioni in una vasta gamma di settori, che vanno dall’automotive fino all’industria del legno.

Parlando di esperienza diretta, sapresti farci qualche esempio di applicazioni che hai seguito?

Dal Nord Europa abbiamo ricevuto numerose richieste per questa tecnologia anche da produttori di serramenti.
Queste aziende stanno cercando di ridurre al minimo gli impianti di aria compressa, riducendo così l’impatto sull’ambiente e il costo dell’impianto stesso.
I punti fondamentali da mantenere durante questo processo di ottimizzazione sono però l’alta produttività e il basso costo del lavoro.

Grazie a prezzi competitivi e all’elevato tempo vita delle nostre macchine, molti clienti si sono affidati a Fiam per ottimizzare le loro stazioni di assemblaggio (Qui hai un esempio ).

Hai detto che questo tipo di prodotti ha una vasta gamma di applicazioni. Pensi che possano essere adatti all’utilizzo in applicazioni più complesse?

La precisione delle nostre motrici ne rende possibile l’utilizzo anche in settori in cui gli avvitatori elettrici sono da tempo la scelta principale.
Parlo di settori come il medicale e l’elettronica, dove sempre più aziende stanno cercando di automatizzare i loro processi produttivi.
Dalle soluzioni semi-automatiche manuali con sparo della vite alle applicazioni su COBOT, le nostre macchine sono la miglior scelta per migliorare la qualità del prodotto riducendo però i tempi ciclo.

Continua a seguire il nostro blog e scopri anche i nostri canali social FacebookLinkedInYoutube!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *