Fiam Thinking

I motori Fiam ideali anche per gli utensili manuali impiegati nell’industria alimentare

L’industria alimentare è multisettoriale e impiega le attrezzature più diverse nelle lavorazioni produttive. I motori pneumatici, oltre ad essere integrabili su vari macchinari per mescolare sostanze o liquidi, impastare, tappare oppure su macchine clippatrici nella lavorazione della carne, sono spesso impiegati per azionare utensili portatili nelle lavorazioni manuali degli alimenti.

Le applicazioni manuali sono davvero moltissime e le realizzazioni ad oggi contemplate da Fiam riguardano soprattutto utensili per tagliare o affettare la carne, per il disossamento del pesce o la lavorazione di latticini.

L’industria alimentare predilige da sempre gli azionamenti offerti dalla tecnologia pneumatica rispetto a quella elettrica principalmente per gli aspetti di sicurezza legati alla presenza costante di acqua e umidità nei siti produttivi, ma anche per la versatilità offerta dalla tecnologia pneumatica che si presta per molteplici personalizzazioni.

Per i fattori critici quali l’umidità e l’impiego costante di acqua, determinato dalle esigenze di pulizia e sterilizzazione al fine di assicurare la completa assenza di corto circuiti e praticità d’uso, i motori, come componenti, devono presentare queste fondamentali caratteristiche:

• Grado di protezione IP67 certificato che impedisca che acqua/vapore/polveri entrino nel motore danneggiandolo o peggio creando rischiosi cortocircuiti
• Sicurezza ed affidabilità di funzionamento anche a temperature elevate
• Elevata resistenza alla corrosione data da sostanze chimiche o detergenti corrosivi; a tal proposito i trattamenti galvanici effettuati sui componenti interni e il corpo esterno del motore li rendono altamente resistenti agli agenti aggressivi

• Realizzazione con acciai di alta qualità che soddisfano gli standard ISO
• Superfici esterne senza tasche o cavità dove possano accumularsi polvere e sporco, che presentino almeno il 40% in meno di rugosità per assicurare facilità di pulizia e sterilizzazione  

Restando sugli aspetti di sicurezza, rispetto ai motori elettrici di pari potenza, i motori pneumatici sono scelti perché sono in grado di lavorare sopportando avvii e arresti ripetuti e, se portati a stallo, non generano alcun surriscaldamento, anzi si raffreddano durante la marcia, prevenendo così ogni rischio di cortocircuito.


Per quanto riguarda la necessità di personalizzazione – secondo fattore di scelta per un motore pneumatico per la food industry – il fattore dimensionale è determinante per l’inserimento dei motori sugli utensili manuali di diverso tipo, soprattutto dal punto di vista degli ingombri/peso.

La tecnologia pneumatica è scelta proprio perché le caratteristiche di un motore pneumatico lo avvantaggiano già di base rispetto ad un motore elettrico di potenza equivalente. La loro compattezza e i pesi contenuti comportano infatti ingombri circa un quarto inferiori e favoriscono la loro installazione su qualsiasi utensile, anche il più piccolo.

Nelle personalizzazioni, Fiam offre un valore aggiunto grazie alla propria capacità di creare soluzioni “uniche”, pensate spesso assieme al cliente in modalità di co-engineering. Questo è un aspetto di distinzione veramente importante e la nostra R&S dispone di ingegneri dedicati unicamente a queste progettazioni e che, assieme ai Product Manager e Sales Engineer, costituiscono uno staff veloce e coordinato focalizzato solo sulla gestione di queste commesse.

Altri elementi distintivi di un motore pneumatico per utensili dedicati alla food industry?

Sicuramente che dispongano di ingranaggi processati con lubrificante alimentare e che i rivestimenti interni siano realizzati con trattamenti specifici per ridurre l’attrito delle palette e aumentare la durata del motore con poca o nessuna lubrificazione considerati gli ambienti di destinazione.

In ultimo, un altro fattore che rende il motore pneumatico ideale per gli utensili nel settore food è la sostenibilità: un motore pneumatico consuma un terzo di energia in meno rispetto a un motore elettrico quando si arresta e si avvia frequentemente durante un turno produttivo. Un fattore determinante per la sempre maggiore attenzione ai consumi che ogni azienda è costretta ad affrontare in questi tempi.

Vuoi vedere da vicino i nostri motori e scoprire tutti i vantaggi della gamma Fiam?

Vieni a trovarci alla Fiera Internazionale IFFA a Francoforte dal 14 al 19 maggio presso lo stand 11.0A12 e troverai i nostri esperti per fornirti tutte le informazioni utili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.