Fiam Thinking

Essere una Smart Factory all’epoca dell’Industria 4.0: ecco cosa significa e cosa accade nel settore dell’avvitatura

 

Si sente spesso parlare di Industria 4.0. Ma a che cosa ci si riferisce con questo termine?

Il piano di Industry 4.0 mira a incentivare una nuova fase della digitalizzazione nelle industrie che dovrebbe portare ad un aumento della produttività e ad una riduzione dei costi. Con il termine Industry 4.0 ci si riferisce, quindi, ad una serie di cambiamenti nella produzione.

Questa rivoluzione riguarda:

  • L’utilizzo dei dati che provengono dalle macchine come strumento per creare valore. Le macchine connesse al sistema fabbrica a livelli diversi (dai semplici segnali I/O, alle connessioni Ethernet) possono infatti fornire informazioni sugli andamenti dei cicli produttivi in tempo reale;
  • L’analisi delle informazioni raccolte. La gestione dei cosiddetti “Big Data” può ottimizzare e valorizzare i processi produttivi già noti e scoprirne altri su cui vale la pena investire;
  • Il rapporto uomo-macchina, ovvero come comunichiamo con le macchine, gli strumenti, le interfacce e i diversi linguaggi;
  • Il ponte tra digitale e reale nella produzione di beni e servizi. Una volta avuti i dati, analizzati, processati e resi strumento per “istruire” le macchine, l’ultimo passaggio è adeguare i modi, gli strumenti per produrre i beni. Parliamo in questo caso di robot, interazioni tra macchine etc.

Industry 4.0 è una realtà verso la quale le aziende si stanno sempre più avvicinando per raggiungere gli indiscutibili vantaggi di una Smart Factory – ovvero di una Fabbrica intelligente – dove la tecnologia diventa un fattore abilitante per ottenere una fabbrica interconnessa, più intelligente e performante grazie ad una migliore collaborazione uomo-macchina.

 

Cosa significa essere una Industria 4.0 per noi? La risposta Fiam

Industry 4.0 segna lo sviluppo di un’industria decentralizzata, dove i processi sono controllati e corretti in modo automatizzato e dove si vogliono migliorare le performance dei sistemi produttivi, traendo vantaggio dalle nuove tecnologie e utilizzandole in modo sempre più proficuo ed efficiente. Un ulteriore elemento, non meno importante, è che Industry 4.0 s’impegna a rendere più smart anche i processi, facilitando sempre di più l’utilizzo degli strumenti da parte dell’utente finale.

Le soluzioni per avvitare Fiam sposano sempre più tale filosofia e si rendono flessibili a queste esigenze.

Tutte quelle che si possono relazionare con il sistema fabbrica sono da intendersi Industry 4.0. E non parliamo solo di automazione dell’avvitatura (ovvero macchine automatiche o moduli di avvitatura MCA) o di avvitatori elettrici evoluti come le gamme CB e XPAQ (che sono di fatto soluzioni già predisposte in origine per interfacciarsi con il sistema fabbrica), ma anche di avvitatori manuali ad alimentazione pneumatica.

Anche questi infatti possono assicurare il monitoraggio e la raccolta dei dati sul processo di avvitatura quando abbinati, per esempio, alle unità di monitoraggio TOM.

Queste ultime, collegate agli avvitatori, velocizzano le prestazioni lavorative e controllano in tempo reale come procede il processo di avvitatura, eliminando gli errori, i controlli post-process e generando quindi un guadagno in termini di tempo e di costi.

Inoltre, grazie a questi dispositivi interconnessi è possibile programmare la manutenzione degli avvitatori impiegati a seguito del conteggio dei cicli lavorativi effettuati.

Grazie al collegamento ed allo scambio di dati tra l’unità di monitoraggio del ciclo di avvitatura TOM ed il sistema fabbrica, ogni criticità e problematica viene risolta prima che il componente arrivi a fine lavorazione ed i risultati sono l’ottimizzazione del processo produttivo e la riduzione degli scarti.

Si tratta quindi di una soluzione di tipo Industry 4.0 che permette alle aziende di essere più smart, con processi più performanti e una migliore collaborazione uomo-macchina.

Scopri di più su TOM e su come esso può interfacciarsi con il sistema produttivo: https://tom.fiamgroup.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *